Be wolf

De verdad que no tienes arreglo. Crees que en la vida no hay otra cosa que ser o no ser feliz. Hay muchos otros estados. El riesgo por ejemplo, produce una euforia especial.

(C. Sánchez, Últimas noticias del paraíso)

La folgore percorre i miei muscoli

come un lupo affamato che non trova che ossa rinsecchite

e non basta stare fermi

non basta mettere ordine da qualche parte per qualche minuto

non basta aspirare la luce e immergersi a lungo nelle fredde stelle marine

non basta pensare o non smettere di pensare

scappare o fare il proprio dovere

tirando ancora una volta su la tendina

e presentando al mondo i compiti fatti

mentre le paure stirano i sorrisi sulla faccia.

Mentre i miei muscoli vibrano e titillano i miei pensieri

il picchetto dei miei déjà-vu mi riporta in riga

bombarda la mia scaletta di corda per  il paradiso

e richiude il libro dei miei sogni su di te

che entri turbi e rassereni

e poi scompari

come un qualunque personaggio di finzione

che solo di tanto in tanto infrange

la monotonia di ciò che è.

Annunci

Spirit

You burned my heart
With a flickering torch
I had a dream that no one else could see
You gave me love for free  
(Iggy Pop)

Non ci sono sfide a cui tu abbia rinunciato

hai combattuto

per ogni cosa a cui hai tenuto

poi ci sono dei sogni

meno di desideri

per cui non ti ci puoi più battere

perché li hai già persi

e come quando ti svegli al mattino

anche se ti riaddormentassi

non li ripiglieresti più

puoi solo pregare che l’Universo

nel suo girarsi e rigirarsi

per sbaglio

te li regali

senza volerlo,

che in un sobbalzo incontrollato

gli si apra la gabbia

dei nostri amori perduti

e i nostri sogni

ci vengano a cercare

a riacciuffare

per un pelo,

a scaraventarci in cielo.

Veniva dal mare

Ho sognato la morte di Lucio Dalla quando ero un’adolescente

De Gregori se lo portava via a spalla e diceva

che quell’uomo veniva dal mare.

Nelle ore vuote della prima adolescenza

ho scoperto la musica

e i suoni e le parole tappezzavano la mia vita

la loro consistenza era reale

mi facevano piangere e sognare

influenzavano le mie parole e i miei pensieri

costruivano la mia idea di mondo.

Le voci che in quegli anni mi cantavano da un transistor

o dall’altoparlante del giradischi

sono state il concime di quello che di buono mi porto dentro,

e lui è stato una delle più importanti.

Grandi Imprese

Stars shining bright above you
Night breezes seem to whisper “I love you”
Birds singin’ in the sycamore trees
Dream a little dream of me

Per le grandi imprese ci vuole un grande coraggio

e quando quello manca

torno a tutto quello che ho

io me stessa il mio piccolo mondo intatto

l’essenza il piumone il pigiama

il lume il libro e la radio che bisbiglia

un pezzetto di vita tranquilla

un biglietto per il sonno notturno

grande panno nero

che tutto cura e tutto cancella

e tutto rianima

al mattino dopo

come se nulla fosse vero.

Bomba Obama

 

Dopo questa sbronza sugli States,

questa bomba che ci è piombata addosso

nella quale speravamo ma in fondo non credevamo

e che ci ha restituito la speranza nel futuro,

d’ora in poi sarà un continuo godimento.

Ci siamo ricordati che amiamo l’America

e quando sfilano le immagini patriottiche made in USA

ci commuoviamo come se descrivessero i nostri piccoli terreni ubertosi

e sentiamo di condividere gli stessi sogni in grande

con meno sentimentalismo e Dio vi benedica

ma anche con infinite possibilità in meno di realizzarli.

Mr Obama,

per noi quaggiù tra i pigmei,

Mr Superman.