Pedazos de mí

 

Ho ricamato per giorni

fili intrisi di aghi e di carezze

ho ricamato sui gesti di sconosciuti

sulle parole degli amici

sugli sguardi dei passanti

sui brividi della mia pelle

un tessuto di preghiere e ribellione

lacrime imprecise

parole irrisolte,

mentre un urlo costante

riempiva le mie giornate

avanti,  indietro

come il mio stesso respiro,

non ho saputo

cucirmelo addosso

giubba,  scudo fiammante

non sono andata

immobile sono restata

solo ad un passo da.

 

Gela, uccide 22enne gelosa e ne fa sparire il cadavere, arrestato marito dopo 27 anni.La Spezia, uccisa con 3 colpi di pistola, l’ex marito scappa e si costituisce dopo 24 ore.Perugia, morta Ilaria Abbate, la donna ferita dall’ex a colpi di pistola.Fiorenzuola, morì dopo caduta dal terzo piano, in cella il fidanzato: “La spinse giù”.Uccide la moglie e scappa, caccia all’uomo nel Reggino. Massacra di botte la convivente: arrestato 24enne.Dramma a Potenza: uccide moglie, due figli e si suicida.Miss picchiata, otto anni al fidanzato.Uccide la moglie per gelosia, arrestato nel Siracusano.Pietra Ligure, uccide la convivente a calci e pugni e tiene il corpo in casa 20 ore.Motta Visconti, il marito: “Ho ucciso moglie e figli, poi sono andato a vedere gli Azzurri”.Borgomanero, uccide la moglie a coltellate e poi si impicca.Uccide la moglie da cui si stava separando. Via Marchese di Villabianca, donna accoltellata, arrestato l’ex fidanzato. Estetista uccisa e data alle fiamme, arrestato l’uomo con cui aveva una relazione. Uccise la moglie investendola con l’auto e dandole fuoco: condannato all’ergastolo. Strangola la moglie e confessa, arrestato ottantaduenne.

Unter der Linden

Hai dentro la tua malattia, hai dentro la tua cura

hai pioggia dentro al sole, hai ruggine e capriole (N. Fabi)

 

I tigli sono fioriti

e nell’aria

c’è odore di miele,

e io pedalo e salto

ma sono sempre a un passo

dal toccarli.

E più pedalo e salto

per staccarmi dalla pelle

fino a farle cadere giù

le schegge di questa giornata

e già di domani,

più rido

per chiuderla qui, la giornata.

E rabbia e stanchezza

ricerca inutile di una soluzione

che non c’è mai stata

e non c’è

saltando e pedalando scivolano giù

e per un po’ le dimentichi, di nuovo

e pur riprendi

a fare capriole.

Minimal projects

Attendere fiduciosa che la mia gardenia torni a fiorire

e che ancora e ancora e ancora

tutte le tue parole e tutti i tuoi sguardi continuino a rimanermi attaccati

sulla pelle

lustri, come baci disegnati a inchiostro di china

certi, come il sonno sugli occhi dopo troppa veglia

e troppa rabbia, delusione, indignazione.

Che l’auto nella notte e il tuo parlare piano continuino a fluire

che la tua vicinanza che mi culla continui a bastarmi

senza toccarmi

che continui ad accarezzare leggera il mio essere al mondo

io, con questo scafandro bucato

che sempre mi ci annego

ché anche un torrente dà troppi schiaffi.

Facciamo un patto

Stamattina avevo ancora i segni dell’ora di sole di ieri.

Il segno del costume, prima di tutto

l’avambraccio destro e un pò le guance e la fronte colorite.

Poi avevo ancora una macchia rossa sullo stomaco e un’altra tra il petto e il collo.

Una quando si mette la crema superprotettiva deve pure guardarsi un pò

e tirare fuori lo specchietto che si è portata dietro apposta

per stare quell’ora

corpo splendente di biancore

al sole

e al vento.

Hagamos un trato

Compañera
usted sabe
puede contar
conmigo
no hasta dos
o hasta diez
sino contar
conmigo

si alguna vez
advierte
que la miro a los ojos
y una veta de amor
reconoce en los míos
no alerte sus fusiles
ni piense qué delirio
a pesar de la veta
o tal vez porque existe
usted puede contar
conmigo

si otras veces
me encuentra
huraño sin motivo
no piense qué flojera
igual puede contar
conmigo

pero hagamos un trato
yo quisiera contar
con usted
                      es tan lindo
saber que usted existe
uno se siente vivo
y cuando digo esto
quiero decir contar
aunque sea hasta dos
aunque sea hasta cinco
no ya para que acuda
presurosa en mi auxilio
sino para saber
a ciencia cierta
que usted sabe que puede
contar conmigo.

Mario Benedetti