Sing along


 

Drove you to the station
Never asked you why

(L. Cohen)

 

Sfangando dappertutto

alla ricerca del perché varrebbe la pena

mi ritrovo sempre abbarbicata sul come

fare che valga la pena

come una scimmia al suo albero

lì a gridare terra terra

senza mai voler scendere giù.

Il come riempie i miei documenti ufficiali

e percorre i miei stessi itinerari zigzaganti

fiumi in piena

argini spesso insufficienti

pensieri in libertà

oggettive incapacità

sicché a volte la coda del perché devo andare a scovarla sotto i calcinacci

sotto quintali di ferro arrugginito

cercando di pescare Moby Dick dal fondo degli abissi

con una canna flautante che presto mi tirerà giù

e attaccata a questa canna

stirando la lenza

e godendo appena di come la suona il vento

perdendo il filo di chi tira e chi è tirato

del giù e del su

del cielo e del mare

sono e nego di essere

avvezza alla mezza altezza

mezzo stare

mezzo vivere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...