La cura


Satellite’s gone
up to the skies
Thing like that drive me
out of my mind (L. Reed)

Conservo un nome

un sostantivo breve

quasi un diminuitivo

pronunciato per caso

in un breve racconto

consegnatomi una notte:

così venivi chiamato.

Come un amuleto stretto nella mano

mi accompagna ovunque

come un satellite lo seguo

non lo perdo di vista

mi parla della tua assenza

lunga quattro lustri,

tutta la mia vita.

La cura di questa assenza

e di tutte quelle che mi sono care

la ottempero con diligenza e dedizione

stringendo seguendo ricordando

per conservare

tirante, fune

per non vacillare

pietra filosofale

oro in gola per scaldare

la voce prima di urlare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...