Onda anomala


Cosa sarà più anomalo

passare giorni a rifiutare il presente

e non trovare finestre a tiro

che ne prospettino un altro

o sentire tutta la fatica di un pomeriggio intenso addosso

e non esserne sopraffatta

bensì ricaricata.

Il lavoro che torna ad essere

voglia di vivere

e di tuffarsi

in questo fottutissimo presente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...