Per bene


Essere persone per bene

rispettare la legge

anche i semafori, le precedenze

aggiungervi cortesia e buona educazione

rispettare un codice etico

senza cadere nel bacchettone

essere generosi e amichevoli

gentili e socievoli

informati e aggiornati.

Essere molto per bene senza smettere di essere smart.

Essere per bene anche e soprattutto nel proprio lavoro

farlo con coscienza

prepararsi sempre

essere leali per favorire la lealtà

promuovere il rispetto tra i ragazzi

rispettare i ragazzi

la loro voglia di conoscere e soprattutto di capire

ma anche la loro voglia di non fare un cavolo.

Essere per bene in ogni ambito

personale

professionale

sociale

spesso è faticoso.

Chi ha dentro di sè questo imperativo categorico lo sa bene.

Eppure questo naturale principio della convivenza semplice eppur complicato

viene applicato regolarmente nonostante tutto da una grande maggioranza di persone nel mondo

nonostante la fatica, nonostante possa persino suscitare minacce di morte, ricatti, accuse

nonostante alcune persone di questa maggioranza siano costrette a rinunciare alla propria vita

solo per aver fatto il proprio dovere di persone per bene

in territori avvelenati. 

La fatica è tanta che a volte ci si potrebbe pure lasciare andare all’ invidia

nei confronti della leggerezza di coloro che sfrontatamente viaggiano per la vita

saltando tutti i semafori e le strisce pedonali;

comprando vendendo lucrando sfruttando corrompendo ingannando

sostanzialmente applicando un risolutore “me ne frego”;

alzano la voce, arrivano prima di tutti, si divertono un sacco.

Con loro non ci prenderemmo nemmeno un caffè

tuttavia, per la verità, ci sarebbe di molto conforto sapere che per costoro c’è

prima o poi

un castigo.

Per chi rispetta la legge, in cambio, non c’è un paradiso

bensì la quotidiana fatica del vivere per bene

e il trovarvi dentro pezzi di felicità e di divertimento

di piacere.

Una silenziosa maggioranza che non vuole promesse di paradiso

nè stridori di denti per chi si meriterebbe l’inferno:

solo giustizia.

Chi fa bene lo si lasci in pace

ma chi trasgredisce la legge, signori,

che venga punito.

Sea quien sea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...