Un día después de sábado


So am I
Good or bad
The way that things did turn out
I did only make you sad
Oh, you were majesty
Your roads were heavy
And your longing was cut from bone
So am I
Am I good or bad
Could only awake your anger
I could only make you mad
Now was that how you showed me
That you were still so young and bold
Anyway those fights did drive me
And I was dying of thirst and I wasn’t growing old
Oh, you were majesty
Your ropes were heavy
And your roads were very cold
Oh, oh, oh, majesty
(Madrugad-MAJESTY)

 

Il giorno dopo il sabato è bello fino all’ora di pranzo.

Fino a quell’ora sa ancora di sabato

il sabato dopo mezzogiorno,

risplendente di sole anche quando non c’è.

Poi comincia a scolorare

annegato dal buio sapore del lunedì.

Ho ancora sulla pelle il ricordo del sole di ieri in treno

mentre come un gatto sonnecchioso ronfavo al tepore del finestrino

tra una stazione e l’altra

poi appena il treno entrava nell’ombra delle stazioni mi svegliavo

per riaddormentarmi appena ne usciva

con un accanimento feroce

ma salutare.

Quando dormo sul treno ne esco contenta

mi sembra di aver recuperato un pò del tempo che corre via

come i campi nel finestrino

ingoiato dalla velocità del dover fare.

Succede la stessa cosa quando riesco a leggere

o ad ascoltare per bene un disco.

A very multitasking girl, really.

Pur aggirandomi come un’ombra tra tutte le mie cartelle aperte

rimandando di aprire quella che non c’è verso di tenere aperta

perché non c’è spazio,

perchè non c’è tempo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...