Pianos


 

Il mio primo giorno di scuola è cominciato alle 5,10 del mattino,

anche se mattino ancora non era

e l’aria era fresca e foriera di pioggia.

L’autunno ieri ha bussato alle porte

di tre lunghi mesi di estate asciutta,

le ha sfondate

ha scaricato ettolitri ed elettroliti di pioggia.

Tuttavia, nonostante l’ora e il buio fuori

mi sentivo pronta ad affrontare la giornata,

il viaggio in treno,

il tran-tran casa stazione e stazione scuola,

e soprattutto ero curiosa e desiderosa, come ogni vigilia di anno scolastico,

di vedere le facce dei miei nuovi alunni.

Sempre nuovi, ogni anno,

eppure sempre uguali.

Tra la mia alba personale e questo agognato incontro

sono passate quasi quattro ore

solo un’ora in più rispetto al previsto, ma è stata un’ora intensa

colma di interrogativi e di mal di piedi,

a causa di un evento che credo si sia verificato apposta per me.

Sennò qualcuno mi spieghi perchè giusto stamattina,

giusto poco prima della partenza del mio treno,

poche centinaia di metri più a nord,

ha ceduto una condotta idrica allagando la massicciata

e bloccando tutti i treni da e verso nord.

La direzione verso la quale ero diretta.

Poi l’incontro,

avvenuto grazie all’uso di un’altra stazione e di altri binari,

ha cancellato tutte le sofferenze mattutine.

Ancora una volta, i ragazzi sono belli,

belli come la loro gioventù, le loro risa, i loro occhi curiosi

i loro sguardi timidi e rivolti verso l’alto a cercare risposte.

Nessuna condotta idrica poteva rovinare questa giornata

nè le prossime, a breve, in cui si celebreranno altri primi incontri.

E’ cominciato il concerto

loro, la tastiera,

io, le mani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...