Uomo al volante


Una donna che viaggia da sola in macchina, magari, viste le temperature, con le gambe scoperte, rappresenta agli occhi di certi uomini una tentazione insopportabile, attrazione e rabbia rimescolano il sangue, come quando si trovano davanti una donna che lavora, che non si sposa, che non fa figli, che vive da sola, che non accetta un uomo a tutti i costi, che va in giro per strada o nei bar con abiti che la rendano seducente senza perciò cedere a sgradite avances.

Certi uomini non possono accettarlo; non hanno accettato l’uguaglianza dei diritti e dei doveri, non hanno accettato la differenza, non accettano la parità di trattamento in materia di occupazione e di lavoro, nè tanto meno la progressione di carriera e la superiorità professionale ed economica delle donne.

Alcuni si sfogano con la violenza tra le mura di casa, e questa è certamente una violenza meschina, terribile, criminale, un tempo giustificata dall’ignobile “delitto d’onore” e tuttora pur sempre poco punita.

Altri, o gli stessi, con la violenza alla guida. Se la donna che viaggia da sola con le gambe scoperte supera un camion, questi, a parte che accelererà se gli è possibile per impedirglielo o la risupererà a breve pronto ad uno stupido gioco, si lascerà fare solo a costo di grandi strombazzate e lampeggiamenti finché non è scomparsa dalla sua vista.

Un gioco, quello sulla strada, che oltre i 100 all’ora diventa molto pericoloso, eppure per questi uomini l’unica cosa che conta è stare davanti, dare una lezione, costi quel che costi.

Non si guarisce dall’essere uomini. Chissà se anche i più illuminati, i più progressisti, i più democratici, i più socialisti, non sentano talvolta in fondo alle loro viscere  questa bestia ancestrale che ringhia risentita pur senza mordere.

Forse è ciò a cui badano in qualcuno di quei lunghi imperturbabili silenzi nei quali si chiudono, fuori orario.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...