Mattina


 

Feeling unknown
and you’re all alone,
flesh and bone,
by the telephone,
lift up the receiver,
i’ll make you a believer

 

L’aria della mattina presto.

L’unico momento fresco della giornata, apro le finestre, mi stiracchio sul balcone, tanto nessuno mi vede.

La città dorme ancora, il sole non si è ancora affacciato sui muri dei palazzi e io son già qui, a respirare l’aria fresca, a ricordare antiche alzatacce per estive gite giovanili.

Sono già qui, metto su il caffè, la lavatrice.

Su questo pezzo di adesso,

questo grumo di vita che proprio non si vuole sciogliere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...